B.Cucinelli, utili 2015 salgono in linea attese, generazione cassa da 2016

giovedì 10 marzo 2016 18:04
 

MILANO, 10 marzo (Reuters) - Brunello Cucinelli chiude il 2015 con un Ebitda in crescita dell'11% a 69,1 milioni e un utile netto di 33 milioni (+5,4%).

Il Cda, dice una nota, proporrà un dividendo di 0,13 euro a fronte di 0,12 euro distribuiti l'anno scorso.

L'Ebitda arriva al 16,7% del fatturato dal 17,5% del margine (normalizzato) 2014.

I numeri sono esattamente in linea alle attese degli analisti, secondo le stime ThomsonReuters (SmartEstimate).

Per il 2016 il gruppo parla di "ottimi" risultati per la campagna vendite delle collezioni invernali e ribadisce le attese di una "crescita garbata a due cifre". In particolare prevede che a partire da quest'anno il gruppo "possa iniziare in maniera graduale il percorso di generazione di cassa, con un positivo e progressivo impatto sulla posizione finanziaria netta"; questo pur in presenza di piani di investimenti che nel prossimo triennio sosterranno il "grande progetto di internet" e l'apertura di selezionate boutique.

Nel 2015 la posizione finanziaria netta è salita a 56,4 milioni dai 42,6 milioni di fine 2014 soprattutto a causa degli investimenti (40,8 milioni nel corso dell'esercizio su un totale di 120,4 milioni nel triennio dal 2013).

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia