Biancamano, peggiora rosso sem1 a 1,4 mln, scendono ricavi

giovedì 27 agosto 2015 18:42
 

MILANO, 27 agosto (Reuters) - Biancamano ha aumentato le perdite a 1,4 milioni da 0,4 milioni nei primi sei mesi a fronte di una riduzione dei ricavi a 60,5 da 73 milioni e con un Ebitda più che dimezzato a 4,1 milioni.

Lo rende noto la società attiva nella gestione dei rifiuti in un comunicato in cui auspica un accordo con le banche alla luce dell'accordo siglato a inizio mese di fusione per incorporazione in Kinexia e sottolinea il dato relativo all'Ebit, rimasto stabile a 0,8 milioni e in linea con il piano industriale.

L'indebitamento netto al 30 giugno 2015 è di 112 milioni (dai 114,9 milioni di fine dicembre 2014).

"Si evidenzia che al 30 giugno 2015 per effetto del mancato rispetto dei parametri finanziari, fissati dal vigente accordo di ristrutturazione, nelle more della formalizzazione di un accordo di standstill nell'ambito del nuovo accordo di ristrutturazione del debito, i debiti finanziari a medio e lungo termine sono stati riclassificati a breve termine", sottolinea la nota.

"Come da prassi per i contratti della medesima tipologia oltre al rispetto di parametri finanziari, è prevista la possibilità che al verificarsi di determinati eventi (cosiddetti Eventi Rilevanti), le banche finanziatrici, a maggioranza, possano richiedere di dichiarare risolto l'accordo. Alla data della presente non sono state avanzate richieste in tal senso", aggiunge.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia