Banco Popolare, utile trim2 a 84,3 mln, CET1 a regime 11,3%

venerdì 7 agosto 2015 17:57
 

MILANO, 7 agosto (Reuters) - Banco Popolare ha chiuso il secondo trimestre con un utile netto di 84,3 milioni e un CET1, a regime, dell'11,3% in lieve diminuzione dalll'11,6% di fine marzo, risentendo della crisi greca.

Nel semestre l'utile è pari a 293 milioni e beneficia di una crescita dei ricavi 'core' del 3,2% a 1,6 miliardi circa, di cui 789,1 milioni di margine di interesse, in rialzo del 2,7%.

Le rettifiche di valore nette su crediti scendono nel semestre del 39,5% a 375,3 milioni grazie alla decisa riduzione del flusso di nuovi crediti deteriorati.

Il costo del credito su base annua è a 85 punti base da 137 pb nella parte bassa della forchetta di 80-100 b.p. prevista per l'anno in corso.

Relativamente ai coefficienti patrimoniali, la flessione del CET1 'fully phased' dipende dalla riduzione delle riserve di valutazione positive relative alle attività finanziarie disponibili per la vendita registrata a fine semestre per effetto del calo delle quotazioni di mercato conseguente all'aggravarsi della crisi greca, spiega la banca,

In regime transitorio il CET1 è al 12,2%, in crescita rispetto all'11,9% di fine marzo.

A livello pro-forma, considerando il venire meno del rischio 'Grexit' alla fine del secondo semestre e considerando l'impatto della cessione della quota in Icbpi (140 milioni sulla base della valutazione dell'istituto di 2 miliardi), il CET1 'phased in' sale al 12,8% e quello 'fully phased' al 12,4%.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia