Yoox, ricavi sem1 salgono 19,6%, vede crescita business in 2015

giovedì 30 luglio 2015 18:08
 

MILANO, 30 luglio (Reuters) - Yoox archivia il primo semestre con un risultato netto in sostanziale pareggio su ricavi in crescita del 19,6% a 284,6 milioni di euro.

A livello adjusted, escludendo gli oneri straordinari per 5,2 milioni relativi alla fusione con Net-a-Porter e 1 milione di costi figurativi relativi ai piani di incentivazione, l'utile netto si attesta a 4,4 milioni di euro, si legge in una nota.

L'Ebitda è pari a 18,2 milioni, +1,6% rispetto al primo semestre del 2014, in linea con le attese degli analisti secondo i dati SmartEstimates di Thomson Reuters.

"E' ragionevole assumere che nel 2015 il gruppo possa conseguire un'ulteriore crescita del business", dice la nota, ricordando che il perfezionamento della fusione con Net-a-Porte è atteso a ottobre 2015, subordinatamente all'approvazione delle autorità competenti.

"Si prevede pertanto che nei prossimi mesi proseguano le attività propedeutiche all'integrazione tra i due gruppi, già avviate nel corso del secondo trimestre. In questo contesto Yoox prevede di sostenere oneri di natura straordinaria inerenti la transazione, nonché costi funzionali all'integrazione".

I ricavi del semestre (+14,8% a cambi costanti) sono in accelerazione rispetto ai primi tre mesi dell'anno, grazie alla performance del secondo trimestre che mostra un incremento del 23,2% a tassi di cambio correnti e del 16,3% a tassi di cambio costanti.

Tra gli eventi successivi alla chiusura del semestre la nota riporta che il 15 luglio l'online store del marchio REDValentino è stato esteso al mercato cinese.

Oggi il Cda ha anche deliberato di richiedere a Borsa Italiana l'uscita dal segmento Star, da ricondurre al contesto dell'operazione di fusione con Net-a-Porter oltre che all'elevata capitalizzazione borsistica e all'inclusione della nell'indice FTSE MIB a partire da dicembre 2013.

  Continua...