Ansaldo Sts taglia stime ordini a fine 2015 a 1,3-1,7 mld, utili sem1 +8,4%

martedì 28 luglio 2015 18:32
 

ROMA, 28 luglio (Reuters) - Ansaldo Sts riduce di 300 milioni le aspettative sugli ordini a fine anno, poichè nei primi sei mesi dell'anno ha visto decrescere gli ordinativi del 47% a 464,6 milioni.

Lo si legge in una nota della società sui risultati del primo semestre, in cui si aggiunge che le previsioni sugli ordinativi sono stati rivisti a 1,3-1,7 miliardi dai precedenti 1,6-2 mld.

La società nei primi sei mesi del 2015 ha fatto utili per 39,3 milioni, in crescita dell'8,4%.

Il portafoglio ordini nel semestre è stato pari a 6,261 miliardi di euro (+6,7%). I ricavi sono ammontati a 632,4 milioni (+8,8%). E il risultato operativo (EBIT) è arrivato a 57,9 milioni (+11,5%).

Nel corso della riunione del Cda che ha approvato i risultati, gli amministratori di nomina Finmeccanica hanno rassegnato le dimissioni in vista della cessione della società dal gruppo italiano a Hitachi. Vendita su cui sono in corso verifiche da parte delle autorità Antitrust nei Paesi in cui le società coinvolte operano.

Per leggere l'intero comunicato fare doppio click su .

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia