Wall Street - Stocks to watch del 21 luglio

martedì 21 luglio 2015 13:37
 

21 luglio (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street
sono poco mossi, facendo pensare a un avvio di seduta
all'insegna dell'incertezza.
    Con l'agenda macroeconomica vuota, il ritmo dovrebbero
scandirlo i risultati trimestrali. Calendario piuttosto denso,
anche se i nomi di maggior peso arriveranno a mercato chiuso:
Apple, Microsoft e Yahoo.   
    Attorno alle 13,35 italiane, il futures e-minis sullo S&P
500 guadagna 0,25 punti (+0,01%), il contratto di
riferimento sul Nasdaq sale di 8 punti (+0,17%) e il
derivato sul Dow Jones arretra di 15 punti (-0,08%).    
    Il mercato obbligazionario è stabile: il benchmark decennale
 cede 2/32 e rende il 2,38%.    
               
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    BNY MELLON ha chiuso il trimestre con un utile per
azione normalizzato di 77 cent, meglio dei 66 cent attesi dagli
analisti.
    FIFTH THIRD BANCORP ha archiviato il secondo
trimestre con un utile per azione di 36 cent, tre cent meno
delle previsioni. 
    REGIONS FINANCIAL ha registrato un utile per azione
di 20 cent, in linea con le stime.
    INTERNATIONAL BUSINESS MACHINES ieri ha chiuso il
terzo trimestre consecutivo con ricavi in calo.
    Secondo il sito The Information, QUALCOMM ha in
cantiere il taglio di migliaia di lavoratori, circa il 10% degli
attuali 30.0000 dipendenti. Il titolo guadagna il 3,1% nelle
contrattazioni di pre-market.
    LEXMARK INTERNATIONAL ha chiuso il trimestre,
escludendo le poste straordinarie, con un utile di 97 cent per
azione. Il produttore di stampanti ha annunciato il taglio di
500 posti di lavoro.
    Goldman Sachs ha alzato il target price di AMAZON.COM
 a 570 da 510 dollari, confermando buy.
    DOVER CORP ha archiviato il trimestre con un utile
per azione normalizzato di 97 cent, due cent meno delle attese.
    HARLEY-DAVIDSON ha registrato un utile per azione di
1,44 dollari, meglio degli 1,39 dollari stimati. 
    OMNICOM GROUP ha chiuso il trimestre con un utile
per azione di 1,26 dollari, superando la stima di 1,22 dollari.
    UNITED TECHNOLOGIES ha archiviato il secondo
trimestre con utili superiori alle previsioni e ha migliorato le
stime sull'intero anno.
    VERIZON COMMUNICATIONS ha registrato un utile per
azione di 1,04 dollari, meglio degli 1,01 dollari attesi dagli
analisti.           
                                        
    
    
    Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia