La Doria, AD prevede chiusura anno in linea con target piano

lunedì 29 giugno 2015 15:30
 

MILANO, 29 giugno (Reuters) - La Doria prevede di chiudere l'anno in linea col piano industriale e non pensa al momento di effettuare nuove acquisizioni dopo quella del 2014.

Lo ha detto l'AD del gruppo attivo nella produzione di derivati del pomodoro Antonio Ferraioli.

"Al momento siamo impegnati a consolidare l'acquisizione fatta nel 2014. È prematuro parlare di nuove acquisizioni. Le nostre previsioni sono quelle di chiudere l'anno secondo il piano industriale; confidiamo di raggiungere i target previsti" ha dichiarato Ferraioli a margine di un convegno in Borsa sull'agroalimentare italiano.

Nell'ottobre del 2014 La Doria acquisì il 100% del capitale sociale del Gruppo Pa.Fi.al., holding di controllo delle società Delfino e Althea, per 65,2 milioni di euro.

Nessun impatto è invece previsto sull'azienda per via della crisi greca.

"L'import-export Italia-Grecia sul nostro settore, quello delle conserve alimentari vegetali, è piuttosto piccolo: noi con la Grecia non esportiamo né importiamo" ha commentato Ferraioli.

A Piazza Affari, alle ore 15,20, il titolo La Doria cede il 2,7% a 12,60 euro.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia