PUNTO 1-Rcs vede 470 esuberi, disponibilità per contratti solidarietà

martedì 9 giugno 2015 19:57
 

(Riscrive con nota azienda)

MILANO, 9 giugno (Reuters) - Rcs ha presentato ai sindacati di impiegati e giornalisti un piano di risparmi strutturali nel 2015 per il perimetro delle attività italiane per complessivi 50 milioni, di cui 30 milioni derivanti dall'abbassamento del costo del lavoro, stimando eccedenze per 470 unità e dando disponibilità anche al ricorso a contratti di solidarietà per evitare esuberi.

Lo si legge in una nota del gruppo editoriale che conferma quanto riferito a Reuters nel pomeriggio da una fonte sindacale che precisava che il numero degli esuberi riguarda l'intero personale, grafici, poligrafici, giornalisti inclusi.

"Si è tenuto oggi l'incontro con le rappresentanze sindacali degli impiegati e dei giornalisti del Gruppo Rcs per illustrare la proposta di riorganizzazione dell'azienda. In particolare, sono attesi nel 2015, relativamente al perimetro delle attività italiane, risparmi strutturali pari a 50 milioni di Euro, di cui 30 milioni dall'abbassamento del costo del lavoro", si legge nella nota.

"Rcs ha dato disponibilità ai sindacati di ricorrere anche ai contratti di solidarietà per evitare eccedenze oggi misurabili in 470 unità tra tutte le popolazioni aziendali. Il top management ha rinnovato l'impegno assunto dal 2013 di ridurre volontariamente i propri compensi", prosegue la nota.

"L'azienda ha rappresentato una situazione difficile, in cui la cassa generata non è ancora sufficiente ad abbattere il debito. Di qui l'intervento sui costi", ha dichiarato la fonte che però sottolinea: "Parlano di esuberi ma non ci è stato presentato nessun piano industriale, che non è ancora stato definito. Non è pensabile l'avvio di un confronto finché non ci sarà il piano, ci sarà un nuovo incontro quando sarà pronto".

Nel corso di un incontro avuto oggi il managament non ha dato dettagli sulla cessione di Rcs Libri, per la quale sono in corso trattative in esclusiva con Mondadori fino al 29 giugno. "Hanno detto che una decisione sarà presa a fine mese", ha detto la fonte facendo riferimento alla scadenza dell'esclusiva.

L'organico puntuale del gruppo al 31 marzo 2015 era pari a 3.963 risorse.

Rcs aveva un obiettivo triennale di risparmi, da raggiungere alla fine di quest'anno, di 220 milioni. Con i 13 milioni archiviati nel primo trimestre del 2015 è arrivata a efficienze cumulate per 177 milioni; restano quindi 43 milioni di risparmi da portare a casa entro l'anno per centrare il target.   Continua...