Auto Italia, maggio positivo ma si riduce trend crescita-Csp

lunedì 1 giugno 2015 18:50
 

TORINO, 1 giugno (Reuters) - In maggio continua la fase positiva del mercato italiano dell'auto ma il trend della crescita si riduce rispetto allo sprint dei mesi scorsi.

Il Centro Studi Promotor parla esplicitamente di "fase riflessiva apertasi nel mercato dell'auto" che influenza anche il clima di fiducia degli operatori del settore.

L'inchiesta congiunturale del centro studi "fa infatti registrare in maggio un modesto ridimensionamento sul livello molto elevato raggiunto in aprile, ma in ogni caso la quota dei concessionari che nei prossimi mesi si attendono domanda stabile o in aumento tra aprile e maggio sale dall'81% all'85%".

Sul dato di maggio ha pesato anche il calendario, secondo Anfia. "Maggio fa segnare ancora un rialzo a doppia cifra, il quinto consecutivo, seppur con un rallentamento rispetto ai 3 mesi precedenti, complici anche gli effetti di calendario (21 giorni lavorativi a maggio 2014 contro i 20 di maggio 2015)", ha commentato il direttore Anfia Gianmarco Giorda.

Filippo Pavan Bernacchi, presidente di Federauto (associazione dei concessionari) assegna l'aumento di vendite dei mesi scorsi alla "campagna di rottamazione 'fai da te', finanziata unicamente dalle case automobilistiche e dai concessionari".

"A maggio abbiamo assistito al dimezzamento della crescita di mercato che passa dal +24,2% di aprile al +10,8%" - continua Pavan Bernaccchi - "perché quest'operazione è costata lacrime e sangue alle case e ai concessionari, azzerando i già esigui margini. Ragion per cui non può diventare strutturale e difficilmente a giugno verrà replicata in questa misura"

Unrae, l'associazione delle case estere, dice "siamo soddisfatti di come il mercato stia reagendo alle forti azioni commerciali praticate dalle case e dalle loro reti per stimolare il rinnovo del parco anziano", dice il presidente Massimo Nordio.

(Gianni Montani)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia (Reporting By Gianni Montani)