Masi Agricola, sbarco su Aim prima di vacanze estive, flottante 20-25%-Girotto

venerdì 29 maggio 2015 15:35
 

MILANO, 29 maggio (Reuters) - Masi Agricola, l'azienda vinicola della Valpolicella nota soprattutto per l'Amarone, conta di sbarcare sull'Aim prima delle vacanze estive.

Lo ha detto il consigliere delegato della società Federico Girotto a margine della presentazione dell'indagine sui bilanci delle medie imprese italiane curata da Mediobanca e Unioncamere.

"Indicativamente prima delle ferie", ha detto Girotto confermando che sul mercato andrà una quota nell'intorno del 20-25% e che la famiglia Boscaini, titolare complessivamente dell'84% circa della società, non venderà le proprie quote.

Masi Agricola è controllata da tre componenti della famiglia Boscaini con il 28,32% a testa, mentre Alcedo sgr ha il restante 15,03%. Secondo quanto emerso da un documento inviato agli investitori da uno dei joint global coordinator, sarà Alcedo sgr a vendere la sua quota. E' previsto inoltre un aumento di capitale.

I joint global coordinator dell'operazione sono UniCredit ed Equita. Quest'ultima è anche Nomad. Ambromobiliare è adviser della società.

Masi Agricola ha chiuso il 2013 con un fatturato di 64,5 milioni di euro, un ebitda di 18,7 milioni e un utile netto di 7,8 milioni.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia