Danieli, utile netto 9 mesi in rialzo, calano ricavi

giovedì 14 maggio 2015 17:26
 

MILANO, 14 maggio (Reuters) - Danieli ha chiuso i nove mesi al 31 marzo con un utile netto a 122,5 milioni di euro in rialzo dai 94,1 dello stesso periodo dello scorso anno.

E' quanto fa sapere la società in una nota in cui aggiunge che i ricavi nel periodo invece sono in calo a 1.979 milioni di euro dai 2.110 dello stesso periodo un anno fa.

In calo anche i mergini: l'Ebitda scende del 20% a 173 milioni e l'Ebit del 31% a 100,7 milioni.

La società nella nota parla di "una riduzione nel fatturato del settore acciaio, che però appare in leggera ripresa, ed una riduzione nel settore impianti, così come previsto".

"Il risultato del periodo beneficia in modo significativo di una componente finanziaria legata al favorevole andamento dei cambi nel periodo di riferimento in relazione alle disponibilità liquide e dei depositi in dollari americani", si legge ancora.

La società inoltre prevede, al momento, risultati a fine esercizio in linea con le previsioni di inizio anno.

"Relativamente al contenzioso tributario che potrebbe instaurarsi a seguito delle verifiche fiscali in capo ad alcune società del gruppo si è ritenuto prudente mantenere inalterato quanto già accantonato a fondo rischi per imposte a fine 2014", aggiunge il gruppo.

I clienti Reuters possono leggere la nota integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia