Immsi torna in utile in trim1, salgono ricavi ed Ebitda

mercoledì 13 maggio 2015 15:19
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Immsi torna in utile nel primo trimestre, periodo chiuso con ricavi ed Ebitda in crescita.

I ricavi, si legge in un comunicato della holding che fa capo alla famiglia Colaninno, sono aumentati del 9,6%, a 318,4 milioni.

L'Ebitda è salito del 33,1%, a 40,6 milioni, e l'Ebit del 57,6%, a 14,7 milioni.

Immsi ha archiviato il trimestre con un utile netto consolidato di 0,2 milioni, rispetto a una perdita di 2,6 milioni di un anno prima.

L'indebitamento finanziario netto è cresciuto a 996,7 milioni da 909,8 milioni a fine 2014.

Il Cda, che si è riunito dopo l'assemblea, ha conferito a Roberto Colaninno la carica di presidente, a Daniele Discepolo quella di vice presidente e a Michele Colaninno la carica di AD.

Alla luce degli avanzamenti delle produzioni che verranno effettuate nel 2015 sui contratti in essere, e delle negoziazioni in corso con diverse marine militari straniere, il settore navale (Intermarine) "prevede per il 2015 un valore della produzione in crescita e risultati operativi in miglioramento rispetto al 2014, con la previsione di una crescita del portafoglio ordini a oltre 500 milioni di euro già a meta 2016".

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia