Unicredit, ritocchi quote soci Aabar, Carimonte in assemblea

mercoledì 13 maggio 2015 11:32
 

ROMA, 13 maggio (Reuters) - L'assemblea di Unicredit si è aperta per l'approvazione del bilancio 2014 chiuso con 2 miliardi di utile, la distribuzione di dividendi per complessivi 697 milioni di euro e il rinnovo del consiglio di amministrazione.

Nell'aprire i lavori assembleari, il presidente Giuseppe Vita ha comunicato alcune lievi modifiche nelle quote di due azionisti rilevanti.

Aabar è salita al 5,041% dal precedente 5,011% al 15 aprile 2015, mentre Carimonte holding è scesa al 2,010% dal precedente 2,109%.

Invariate le altre partecipazioni con BlackRock al 4,655%, Fondazione Cariverona al 3,449%, Central Bank of Lybia complessivamente al 2,914% e Fondazione Crt al 2,509%.

"Le scelte coraggiose compiute nel corso di questo triennio hanno reso Unicredit una tra le più solide banche europee al servizio dell'economia reale", ha detto Vita parlando agli azionisti in apertura.

L'assemblea è chiamata a rinnovare il consiglio di amministrazione e votare la riduzione a 17 da 19 del numero dei componenti del consiglio. La lista di maggioranza, dei principali azionisti a cui non ha aderito Fondazione Cariverona, ha proposto la conferma di Vita e dell'AD Federico Ghizzoni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italiaunicredit