DiaSorin, entro estate partnership in Cina, ok vitamina D in Giappone

martedì 12 maggio 2015 17:57
 

MILANO, 12 maggio (Reuters) - Entro l'estate DiaSorin dovrebbe annunciare una partnership con un gruppo Usa sul mercato cinese riguardante i test sull'epatite.

E' quanto ha anticipato l'AD Carlo Rosa nel corso della presentazione del piano triennale.

A margine dell'evento, l'AD ha spiegato: "Dovremmo riuscire a finalizzare l'accordo prima dell'estate. E' una partnership completamente diversa rispetto a quella con Roche : è un grandissimo player, forte in vari segmenti ma non nell'epatite, che ci ha proposto di affiancarlo sul mercato cinese con un prodotto mainstream. E' un accordo complementare a quello con Roche. In Cina", ha ricordato Rosa. "Ci sono 200 milioni portatori cronici di epatite C".

La Cina è già ora il secondo mercato di DiaSorin in termini di volumi. E il piano industriale prevede una Cagr del 22% circa.

Per quanto riguarda altre aree geografiche, il management del gruppo piemontese ha reso noto di aver finalmente ottenuto l'approvazione in Giappone del test per rilevare la vitamina D, semaforo verde atteso da molto tempo.

"Con una penetrazione di mercato del 2-4% nell'arco di cinque anni", si legge in una slide della presentazione, "il mercato totale disponibile sarà di 2,5-5 milioni di test".

E Rosa ha ricordato che "in Giappone il prezzo è genericamente il doppio rispetto ad altre geografie".

Dal punto di vista tecnologico, il piano pone l'accento sulla brevettazione dei marker innovativi e preannuncia il lancio di un nuovo macchinario, Liaison XS, per attaccare il segmento di mercato dei piccoli laboratori.

Il lancio di XS, ha spiegato Rosa, "è previsto nel secondo trimestre del 2018, ma nel piano ci sono gli investimenti, che sono significativi".   Continua...