Banco Popolare, trim1 torna in utile per 209 mln, CET1 11,6%

martedì 12 maggio 2015 18:14
 

MILANO, 12 maggio (Reuters) - Banco Popolare chiude il primo trimestre con un utile netto, considerando anche l'impatto delle 'fair value option', di 209 milioni di euro, rispetto ad una perdita di circa 19 milioni del primo trimestre 2014.

I ricavi operativi salgono del 6,9% a 954 milioni, di cui 387,6 milioni di margine di interesse (+4%).

Le rettifiche di valore nette per deterioramento dei crediti sono pari a 181,4 milioni rispetto ai 328 milioni dell'anno scorso, grazie alla decisa riduzione dei flussi netti di nuovi crediti deteriorati, scesi a 206 milioni da 869 milioni.

Nel trimestre la banca ha accantonato 43,2 milioni rispetto agli 1,5 milioni del primo trimestre 2014.

Questi accantonamenti "includono lo stanziamento della miglior stima dell'onere contributivo al Fondo di Risoluzione Nazionale (23 milioni) e l'accantonamento della passività emersa a seguito dell'inattesa sfavorevole decisione della Corte di Cassazione che ha ribaltato i favorevoli giudizi registrati nei precedenti gradi di giudizio con riferimento ad una vertenza fiscale di una società controllata risalente al 2006 (17,7 milioni)", spiega la banca.

Il CET1 fully phased è stimato pari all'11,6% da 11,3% a fine dicembre.

A livello proforma calcolato considerando la riduzione delle attività di rischio ponderate conseguente alla trasformazione delle DTA in crediti d'imposta è pari all'11,8%.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia