CORRETTO-UniCredit, netto trim1 come attese, CET1 al 10,35% con apporto deal Pioneer

martedì 12 maggio 2015 14:25
 

(Corregge valore margine interesse)

MILANO, 12 maggio (Reuters) - UniCredit ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 512 milioni di euro, in perfetto accordo con il consensus raccolto dal sito web della banca.

Il CET1 transitional si è attestato, proforma considerando l'operazione su Pioneer, al 10,50%, mentre quello 'fully loaded' al 10,35%, entrambi in miglioramento rispetto a fine 2014, dice una nota. Il contributo dell'operazione Pioneer ai ratio patrimoniali è stimato in circa 25 punti base.

Calano rispetto al trimestre precedente i crediti deteriorati lordi (a 83,2 miliardi) e le sofferenze (a 51,4 miliardi), con rettifiche su crediti che scendono a 980 milioni (-42,2%).

Il margine operativo netto è più che raddoppiato (+184%) grazie alla crescita dei ricavi (+2,6%), propiziata dalla crescita delle commissioni (+7%) e dei ricavi da negoziazione (+83%). Il margine di interesse è sceso del 3,3% a poco meno di 3 miliardi.

Il titolo è stato molto volatile dopo la diffusione dei conti, girando in territorio negativo e arrivando a perdere fino all'1% per poi tornare poco mosso intorno alle 13,50. Lo stoxx europeo del settore cede l'1,15%.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando   Continua...