PUNTO 1-Yoox, Ebitda trim1 stabile a 8,1 mln, ricavi +16%

lunedì 11 maggio 2015 19:22
 

(Aggiunge dettagli da nota e conference call)

MILANO, 11 maggio (Reuters) - Yoox archivia il primo trimestre con Ebitda stabile e ricavi in crescita del 16%, in linea con le attese degli analisti, risentendo da una parte di un effetto cambi favorevole e dall'altra di un aumento dei costi in vista della fusione con Net-a-Porter, annunciata a fine marzo.

L'Ebitda si attesta a 8,1 milioni di euro e l'utile netto è pari a 1,2 milioni, con un aumento del 30% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. L'utile netto adjusted si attesta a 3 milioni (+85%).

Nel trimestre il gruppo ha registrato oneri non ricorrenti per 1,6 milioni riconducibili a spese legali e corrispettivi per consulenti connessi alla fusione con Net-a-Porter. Nell'intero 2015 i costi straordinari legati all'operazione sono stimati in un range tra 12 e 15 milioni, ha detto in conference call il Cfo Enrico Cavatorta, appena arrivato in Yoox dopo una lunga esperienza in Luxottica.

I ricavi del periodo gennaio-marzo sono pari a 147,2 milioni, in crescita del 16,4% (+13,6% a tassi di cambio costanti), con un aumento del 15,5% per la linea di business Multimarca e del 18,6% per il Monomarca.

Nel settore monomarca, la scorsa settimana Richemont e Yoox hanno siglato una lettera di intenti per la finalizzazione di un accordo quinquennale per lo sviluppo e la gestione a livello globale degli online store di Chloé e Alfred Dunhill.

Oggi inoltre il gruppo ha finalizzato con Karl Lagerfeld Retail un accordo di 6 anni per la gestione dell'online store in Europa, Stati Uniti e Giappone.

A livello geografico il Nord America, primo mercato del gruppo, mette a segno un incremento dei ricavi del 43% (+17,6% a tassi costanti). Per l'Italia l'aumento è del 10,8%.

Nella nota sui risultati il gruppo di vendite online per i brand della moda e del lusso afferma di ritenere "ragionevole" di poter conseguire nel 2015 un'ulteriore crescita del business.   Continua...