PUNTO 1-Finecobank, utile trim1 balza del 29,4%, ricavi +21%, titolo accelera

lunedì 11 maggio 2015 13:36
 

MILANO, 11 maggio (Reuters) - Finecobank archivia i primi tre mesi dell'esercizio con un utile netto in crescita del 29,4% a 47,8 milioni di euro grazie all'incremento delle commissioni nette (+29,3% a 61,7 milioni) e al risultato di negoziazione (+141%) con ricavi netti totali per 137 milioni (+20,9%).

Lo annuncia una nota a valle della quale il titolo aveva accelerato in borsa, arrivando a guadagnare circa due punti percentuali ai massimi di seduta di 6,735 euro. Intorno alle 13,30 Fineco in borsa si è leggermente sgonfiata e avanza dell'1,4%.

Il risultato netto è superiore alle stime di tre broker. Equita, in particolare, si aspettava una bottom line pari a 37 milioni e Banca Akros di circa 44 milioni.

Nel corso di una conference call, l'AD Alessandro Foti non ha voluto sbilanciarsi in previsioni di nessun tipo.

"Siamo entrati in un territorio sconosciuto, stiamo crescendo più di quanto ci aspettavamo e ci sono mesi soggetti a stagionalità... in autunno saremo in grado di confermare se Fineco sia entrata in una nuova fase di crescita accelerata", si è limitato a commentare.

Come atteso, risulta pressoché invariato il margine d'interesse a 57,6 milioni (+3% rispetto al quarto trimestre del 2014, -1,3% rispetto ai primi tre mesi) "grazie, principalmente, all'incremento dei volumi e alla riduzione del costo della raccolta, che ha compensato la discesa dei tassi di mercato", spiega la nota.

Da segnalare, quale altra componente dei ricavi, l'impennata dei ricavi da negoziazione, legate al numero delle transazioni eseguite per conto dei clienti e quindi alla volatilità e all'attività dei finanziari, "un grande vantaggio che Fineco ha perchè si somma alle commissioni nette", ha sottolineato l'AD.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia