Icbpi, utile netto 2013 sale 31,7% a 96,3 milioni

venerdì 8 maggio 2015 17:48
 

MILANO, 8 maggio (Reuters) - L'Istituto centrale delle banche popolari (Icbpi) ha realizzato nel 2014 un utile netto di 96,3 milioni di euro, in rialzo del 31,7% rispetto al 2013.

Il bilancio, approvato oggi dall'assemblea dei soci, vede ricavi operativi in crescita dell'1,3% a 670,4 milioni grazie all'aumento delle componente principale, quella delle commissioni e ricavi da servizi, che si attestano a 595 milioni, nonostante l'atteso calo del margine di interesse (70 milioni).

Sul fronte patrimoniale l'istituto controllato dalla banche popolari che offre servizi nel campo delle monetica, pagamenti, e attività di custodia, ha un patrimonio netto di 928 milioni (+9,2%) e un CET1 del 14,3%.

Attualmente è in corso una due diligence da parte di alcuni fondi interessati a rilevare l'istituto e le offerte vincolanti sono attese la prossima settimana.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia