Generali, Mediobanca cederà 3% verso fine esercizio 2015-16, anche con swap-Ceo

venerdì 8 maggio 2015 08:28
 

MILANO, 8 maggio (Reuters) - Mediobanca conferma l'intenzione di cedere il 3% in Generali nel prossimo esercizio 2015-16, più probabilmente verso la fine del periodo, anche a fronte di swap con altri asset.

Lo ha detto il Ceo Alberto Nagel in un briefing sui conti del terzo trimestre.

"Confermo che il 3% sarà venduto nel prossimo esercizio e che l'ipotesi di uno swap è sul tavolo. Ci aspettiamo inoltre un 're-rating' del titolo anche a valle del lavoro svolto dal management e quindi la nostra attività sul titolo non sarà all'inizio dell'esercizio ma verso la fine", ha spiegato.

Sull'ipotesi dell'introduzione del voto maggiorato in Generali, Nagel ha spiegato che è "un argomento interessante e delicato" che va condiviso con i principali investitori istituzionali "per capire se c'è un allineamento da parte di tutti".

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia