7 maggio 2015 / 16:49 / 2 anni fa

PUNTO 1-Finmeccanica, Ebita a 157 milioni in trim1, conferma previsioni 2015

* Ordini Drs in crescita di 250 milioni.

* AgustaWestland ricavi: ed Ebita in linea con 2014.

* Selex: ricavi in crescita. Migliora Ebita (Aggiunge unisce articoli, altri dettagli da comunicato back-ground)

ROMA, 7 maggio (Reuters) - Il cda di Finmeccanica ha approvato oggi i risultati del primo trimestre del 2015 che si sono chiusi con un Ebita di 157 milioni in crescita dell'11% rispetto ai 141 milioni dello stesso periodo dello scorso anno.

Il risultato netto ordinario del gruppo aerospaziale pari a 4 milioni di euro, si confronta con la perdita netta di 15 milioni nel primo trimestre dello scorso anno.

Lo riferisce una nota del gruppo aggiungendo che gli ordini del trimestre sono ammontati a 2,641 miliardi in linea con il 2014.

I risultati del periodo saranno illustrati domani in una conference call prevista per le 9,00.

Questa mattina l'azienda ha comunicato di aver firmato insieme a Fincantieri i primi contratti per la costruzione di sette unità navali previste dal piano di rinnovamento della flotta della Marina militare, per un valore totale di 3,5 miliardi di euro, 1,2 miliardi per la quota Finmeccanica.

Il titolo del gruppo aerospaziale ha chiuso in rialzo dell'1,54% a 11,200 euro.

I ricavi sono stati pari a 2,654 miliardi, in linea con i 2,692 miliardi dei primi 90 giorni del 2014.

La società conferma che "in considerazione dei risultati ottenuti nei primi tre mesi del 2015 e delle aspettative per i successivi trimestri si confermano le previsioni per l'intero anno formulate in sede di predisposizione del bilancio al 31 dicembre 2014".

L'azienda segnala che c'è stato un "profilo di assorbimento di cassa, tipico nei primi mesi dell'anno, decisamente migliore rispetto al passato".

Il Free operating cash flow - negativo per 880 milioni di euro, in miglioramento di 202 milioni rispetto a 1,082 miliardi negativi del 2014 - ha avuto un andamento "migliore delle previsioni".

L'indebitamento netto del gruppo a fine marzo, "incluse le discontinued operation, è pari a 4,871 miliardi, in miglioramento di 190 milioni di euro rispetto ai 5,061 miliardi al 31 marzo 2014".

Il gruppo ricorda che il 24 febbraio scorso è stato raggiunto un accordo con Hitachi per la cessione delle attività nel settore del trasporto ferroviario.

Per leggere l'intero comunicato fare doppio click su .

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below