Generali, chiusura contenzioso fisco Usa attesa entro mese - Greco

giovedì 12 marzo 2015 08:42
 

MILANO, 12 marzo (Reuters) - Generali conta di chiudere entro fine mese il contenzioso fiscale con il dipartimento di giustizia Usa in merito alla controllata Bsi. A quel punto ripartirà l'iter autorizzativo per la cessione a Banco Btg Pactual che dovrebbe completarsi entro la fine del primo semestre 2015.

Lo hanno detto il Ceo Mario Greco e il Cfo Alberto Minali in un briefing telefonico sui conti 2014.

"Stiamo ancora discutendo con il dipartimento di Giustizia americano. Dovremmo essere nelle fasi finali. Speriamo e contiamo entro questo mese di chiudere definitivamente", ha detto Greco, spiegando che nell'ultimo trimestre 2014 la compagnia ha effettuato un accantonamento proprio in previsione della multa che sarà chiamata a pagare.

"Dovremmo ricevere a brevissimo la quantificazione della multa, poi avremo 30 giorni di tempo per il pagamento cash. A quel punto verranno riattivate tutte le procedure autorizzative e contiamo di chiudere entro il primo semestre", ha aggiunto Minali.

Generali ha chiuso la cessione di Bsi a Banco Btg Pactual lo scorso luglio per 1,5 miliardi di franchi svizzeri (1,24 miliardi di euro). A fronte dell'operazione la compagnia realizza una minusvalenza intorno ai 100 milioni di euro.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia