Barclays, contabilizza oneri per 1,2 mld dlr in trim4, titolo debole

martedì 3 marzo 2015 11:25
 

LONDRA, 3 marzo (Reuters) - In attesa di chiudere una transazione contro le accuse di manipolazione del mercato dei cambi, Barclays ha contabilizzato oneri per 750 milioni di sterline (1,2 miliardi di dollari) nel quarto trimestre, mettendo in ombra così gli sforzi del management per ridurre i costi e aumentare gli utili.

La banca britannica ha realizzato l'anno scorso un utile lordo adjusted di 5,5 miliardi di sterline, in crescita rispetto ai 4,9 miliardi del 2013 e oltre le attese medie degli analisti per 5,3 miliardi. Ma, includendo oneri, accantonamenti e costi di ristrutturazione per 1,2 miliardi di sterline, l'utile prima delle imposte è sceso del 21% a 2,3 miliardi.

Il titolo è fra i peggiori bancari in borsa, cedendo circa oltre il 2% mentre il paniere dei concorrenti europei è poco mosso.

Barclays ha anche detto che l'attività di investment banking ha iniziato l'anno bene dopo un 2014 da dimenticare che ha visto l'utile lordo ridursi di un terzo a causa della debole performance dell'attività di trading (+2,7%).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia