Abertis porterà business torri in borsa, per analisti vale circa 3 mld

giovedì 30 ottobre 2014 16:27
 

MADRID/LONDRA, 30 ottobre (Reuters) - Abertis intende separare e quotare il business delle torri di trasmissione per radio, Tv e telefonia mobile.

L'operatore autostradale spagnolo, che ha anche preannunciato un incremento dei dividendi e l'intenzione di espandersi all'estero, non ha detto che quota intende mettere sul mercato né ha dato una valutazione degli asset, che gli analisti stimano intorno ai 3 miliardi di euro.

"Vogliamo dimostrare al mercato che questo business vale più di quanto pensi il mercato attraverso un'Ipo", ha detto a Reuters l'AD Francisco Reynes, spiegando che prevede che l'operazione avvenga nella prima parte del 2015.

Abertis possiede tra l'altro le torri di trasmissioni di Atlantia, che ha acquistato lo scorso maggio per 94,6 milioni..

La quotazione delle torri rientra in un piano strategico triennale annunciato oggi che prevede un incremento del dividendo del 5% l'anno fino al 2017 e il riacquisto di azioni ino al 5% del capitale, oltre a risparmi per 450 milioni tra 2015 e 2017 per lo più concentrati in Spagna, Francia e Brasile.

Il titolo ha reagito positivamente e alle 16,15 sale del 3,3%, sotto i massimi di giornata.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia