Ferrari, in sem1 risultati in crescita, calano le auto vendute

giovedì 11 settembre 2014 16:09
 

MILANO, 11 settembre (Reuters) - Il cda di Ferrari, l'ultimo sotto la presidenza di Luca Cordero di Montezemolo, ha approvato i risultati del primo semestre, che hanno mostrato ricavi e utile netto in crescita, nonostante il calo delle vetture omologate consegnate.

E' quanto si legge in una nota della società, che prevede un incremento del 5% delle auto consegnate nel 2014.

Nel dettaglio il fatturato è cresciuto del 14,5% a 1,349 miliardi di euro, l'utile della gestione ordinaria è salito del 5,2% a 185 milioni di euro e l'utile netto ha registrato un incremento del 9,8% a 127,6 milioni.

La posizione finanziaria industriale netta è aumentata al livello record di 1,594 miliardi.

Le vetture omologate consegnate sono state 3.631, il 3,6% in meno rispetto allo stesso periodo del 2013.

"Il raffronto rispetto al primo semestre 2013 deve tenere conto dell'uscita di produzione della Ferrari California, con le consegne del nuovo modello, la California T, iniziate solo in estate. A ciò va aggiunto che la decisione strategica di riduzione della produzione era stata presa nel maggio 2013", spiega la società nel comunicato. "Per la fine dell'anno è prevista una crescita delle consegne del 5%".

Ieri il gruppo ha annunciato che Luca Cordero di Montezemolo lascerà la presidenza di Ferrari a Sergio Marchionne il prossimo 13 ottobre, data del possibile debutto a Wall Street della controllante Fiat-Chrysler.

  Continua...