Bsi stima riduzione dipendenti di 160 unità entro fine 2015 -portavoce

venerdì 29 agosto 2014 16:01
 

MILANO, 29 agosto (Reuters) - Bsi prevede di ridurre l'organico di circa 160 persone entro fine 2015 nell'ambito del piano, lanciato a inizio anno, finalizzato a incrementare l'efficienza organizzativa e operativa della banca con un maggior focus sui mercati e i segmenti più profittevoli.

Lo riferisce un portavoce della private bank svizzera, in procinto di passare da Generali alla brasiliana Banco BTG Pactual, come da accordi siglati lo scorso 14 luglio tra i due gruppi, sottolineando che la riduzione dell'organico non è collegata al cambio dell'azionista di controllo.

"Come già annunciato in diverse occasioni, Bsi ha lanciato a inizio 2014 un programma volto a incrementare l'efficienza organizzativa e operativa della banca", spiega il portavoce. "Per quel che riguarda le spese del personale, dopo che la banca ha operato sui costi non riguardanti i posti di lavoro, si è reso necessario intervenire con una riduzione dell'organico di Gruppo attualmente stimata in circa 160 unità sia nelle sedi svizzere che in quelle estere. Tali interventi saranno attuati progressivamente da ottobre 2014 a dicembre 2015".

Gli interventi, su cui è stato avviato un confronto sia con la commissione del personale sia con le parti sociali, riguerderanno in particolare il Ticino che occupa più della metà dei dipendenti di tutto il gruppo (1.062 su 1.989 totali a fine 2013), mentre avranno "un impatto marginale" sulle altre sedi svizzere e in quelle estere.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia