SINTESI - Fiat, con piano maggio possibili oltre 6 mln veicoli - AD

lunedì 31 marzo 2014 16:47
 

di Stefano Rebaudo

TORINO, 31 marzo (Reuters) - Fiat-Chrysler (Fca), in vista del nuovo piano industriale che sarà presentato a maggio a Detroit, rassicura il mercato sul fatto che le ambizioni del gruppo non finiscono con la fusione con Chrysler.

L'AD Sergio Marchionne parla della possibilità di arrivare a oltre 6 milioni di veicoli l'anno, mentre il presidente John Elkann vede novità positive nel futuro.

"Con il nuovo piano Fiat avrà la possibilità di produrre oltre 6-7 milioni di veicoli l'anno, ma non so se ci arriveremo", ha detto l'AD Sergio Marchionne, durante l'assemblea per l'approvazione del bilancio a Torino.

Successivamente ha parlato di "oltre 6 milioni di veicoli entro il 2018".

Il numero uno del gruppo, al momento del suo insediamento una decina di anni fa, aveva indicato sempre a 6 milioni il numero di auto per essere competitivi a livello globale.

Gli obiettivi ribaditi oggi da Marchionne indicano consegne totali a 4,5-4,6 milioni nel 2014.

La nascita di Fiat-Chrysler (Fca) quest'anno darà vita al settimo produttore di auto del mondo, in grado di giocare un ruolo importante nel settore a livello globale.

"La nascita di Fca metterà fine alla vita precaria di Fiat", ha detto il presidente John Elkann.   Continua...