Italia Independent, ricavi ed Ebitda 2013 in forte crescita, calo utile

giovedì 27 marzo 2014 16:44
 

MILANO, 27 marzo (Reuters) - Italia Independent ha archiviato il 2013 con ricavi e redditività in crescita di oltre il 50%, ma Ebit in lieve calo a causa delle spese per l'Ipo e per l'acquisto delle minorities. L'utile netto è risultato quasi dimezzato.

Nel dettaglio, si legge in una nota, il fatturato netto del gruppo è cresciuto del 59,1% rispetto a un anno prima, a 24,9 milioni, e l'Ebitda ha registrato un incremento del 57,4%, a 4,7 milioni di euro.

L'Ebit è invece sceso a 2,1 milioni dai 2,2 milioni del 2012, "a causa dell'incidenza dell'ammortamento dei costi legati al processo di quotazione sull'AIM Italia conclusosi in data 28 giugno 2013 ed all'ammortamento dei costi sostenuti per l'acquisto delle minoranze avvenuto il 15 luglio 2013", spiega il comunicato.

Il risultato netto del gruppo è invece sceso a 0,5 milioni dai 0,9 milioni del 2012. La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2013 è negativa per 3,9 milioni, dai 3,7 milioni di un anno prima.

La società non distribuirà dividendo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia