PUNTO 1-Cnh Industrial, previsioni 2014 deboli, azioni in ribasso

giovedì 30 gennaio 2014 17:40
 

(Aggiunge nuovi elementi da nota, commenti AD)

MILANO, 30 gennaio (Reuters) - Cnh Industrial ha chiuso il 2013 con un calo dell'utile della gestione ordinaria e un fatturato stabile, e ha dato previsioni 2014 più deboli delle attese, spingendo le azioni in ribasso alla borsa di Milano e a Wall Street.

In chiusura, Cnh Industrial a Milano perde il 3,4% a 7,94 euro con scambi a 61 milioni di pezzi. Ribasso simile a Wall Street (-3,1% a 10,79 dollari), ma con scambi poco significativi a soli 40.000 pezzi.

"I risultati erano leggermente più deboli delle previsioni, ma quello che ha messo il titolo sotto pressione sono le previsioni sul 2014", dice un analista. "Peseranno probabilmente l'effetto cambio, ma anche le attese per un mercato dei macchinari agricoli debole".

Secondo una nota della società, il 2013 si è chiuso con fatturato stabile a 25,778 miliardi, nel trimestre -1,1% a 6,934 miliardi; utile della gestione ordinaria in calo di 78 milioni a 1,985 miliardi, nel trimestre stabile a 436 milioni.

Il dividendo sarà di 20 centesimi, debito a 1,592 miliardi.

Per il 2014 prevede fatturato da stabile a +5%, trading margin a 7,8-8,2%, debito netto industriale a 1,5-1,7 miliardi.

Secondo l'AD, Richard Tobin, la dinamica del debito è dovuta principalmente all'aumento del Capex, che nel 2014 dovrebbe attestarsi a 1,3-1,6 miliardi di euro.

Tobin nella call con gli analisti non ha voluto dare indicazioni sulla futura cedola, sul Capex o altre indicazioni prospettiche, rinviando al piano industriale che sarà presentato a maggio di quest'anno.   Continua...