Banca Ifis, margine intermediazione trim4 a 70 mln, rettifiche stabili

mercoledì 22 gennaio 2014 16:16
 

MILANO, 22 gennaio (Reuters) - Banca Ifis archivia lo scorso esercizio con un margine di intermediazione consolidato pari a 264 milioni di euro, 70 milioni di euro nel solo quarto trimestre, risultato non comparabile con quello dello stesso periodo dell'anno precedente in cui erano stati realizzati 6,1 milioni di utili da cessione di attività finanziarie.

Nell'ultimo trimestre il risultato della gestione finanziaria risulta in accelerazione rispetto alla crescita dei primi 9 mesi e le rettifiche su crediti si mantengono in linea con i trimestri precedenti "quindi in netta riduzione rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente".

Queste alcune anticipazioni sui risultati del 2013 rese note oggi in un comunicato dalla banca che non sarà sottoposta all'asset quality review della Banca centrale europea.

"La solvency della Banca è confermata a livelli di eccellenza anche con l'adozione dei requisiti richiesti da Basilea 3", sottolinea la nota.

Nell'arco dell'anno sono stati perfezionati acquisti di portafogli di crediti deteriorati generati dal credito al consumo per un valore nominale di circa 500 milioni di euro.

Il turnover del settore crediti commerciali supera i 5,7 miliardi di euro, in aumento del 15,4%; gli impieghi nel settore imprese sfiorano i 2 miliardi di euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia