Generali, domani Cda su stime chiusura 2013, budget 2014 - fonte

giovedì 5 dicembre 2013 17:24
 

MILANO, 5 dicembre (Reuters) - Si riunirà domani a Milano il Cda di Generali che esaminerà le previsioni sulla chiusura del 2013 e il budget per il 2014.

Non compare all'ordine del giorno la questione legata alla richiesta dell'Ivass di pronunciarsi nuovamente sull'eventuale azione di responsabilità nei confronti di Giovanni Perissinotto e Raffaele Agrusti in merito ai cosiddetti investimenti alternativi.

Su alcune di queste operazioni Consob e Ivass hanno inviato una segnalazione alla Procura di Trieste, come riferito ieri da una fonte vicina alla vicenda.

Lo stesso Ceo Mario Greco durante l'Investor Day di Londra della scorsa settimana aveva escluso che il consiglio di domani potesse occuparsene. "E' troppo presto per avere notizie", aveva detto.

Tra i punti all'ordine del giorno - come riferito a Reuters da una fonte vicina alla situazione - anche un'informativa sullo stato dell'arte delle operazioni di acquisizione e dismissioni del gruppo e deliberazioni in merito a esponenti di vertice di controllate aventi rilevanza strategica.

Per ciò che riguarda il processo di dismissioni annunciato a gennaio e dal quale Generali si aspetta un beneficio patrimoniale intorno ai 4 miliardi nel 2015, resta in rampa di lancio la private bank svizzera Bsi. Nell'Investor Day di Londra Greco ha ribadito la volontà di cederla ma "al giusto prezzo che merita". Nei mesi scorsi Generali ha già raccolto più della metà del target finale con le cessioni degli asset di riassicurazione negli Usa, delle minorities in Messico e di Fata Assicurazioni.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia