Kinexia vede ricavi 2014 a 100 mln, Ebitda margin al 27%

lunedì 25 novembre 2013 18:33
 

MILANO, 25 novembre (Reuters) - Kinexia stima di raggiungere a fine 2014 un valore della produzione di 100 milioni di euro rispetto agli 80 milioni stimati per fine 2013 con un margine Ebitda al 27%, in aumento di due punti dal dato previsto alla fine di quest'anno.

Lo dice una nota della holding nel settore delle energie rinnovabili e dell'ambiente che conferma i target del piano industriale 2013-2015.

"La crescita del gruppo per l'esercizio 2014, così come avvenuto per il 2013, si focalizzerà sullo sviluppo di business ad alta marginalità con obiettivi di stabilità sui flussi nel lungo periodo e mantenimento dell'equilibrio economico-finanziario", spieha Kinexia nella nota.

A seguito della maggiore redditività stimata per il 2014, l'indebitamento finanziario netto del gruppo dovrebbe scendere a 95 milioni dai 100 milioni previsti per la fine di quest'anno.

Il piano prevede un'incidenza delle attività delle energie rinnovabili al 72% mentre il restante business ambiente conterà per il 28%, con percentuali sostanzialmente in linea con le stime 2013.

A livello di redditività il settore ambiente inciderà sull'Ebitda margin per il 52% sul totale, in calo rispetto al 67% previsto per il 2013, mentre aumenterà il peso delle rinnovabili al 48% dal 33%.

Si confermano inoltre gli obiettivi in termini di sviluppo all'estero dove il gruppo punta ad avviare attività, anche in joint-venture, sia nell'ambiente che nelle energie rinnovabili in particolare nel Middle East, Nord Africa, Far East, Giappone, Cina e India.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia