PUNTO 1-Geox, su 9 mesi pesa crisi consumi, punta a 1 mld ricavi in 2016

venerdì 15 novembre 2013 16:05
 

* Piano prevede bilanciamento geografico, specializzazione per canale distributivo

* Ricavi Italia scendono del 24% nei primi nove mesi

* Presidente Polegato conferma intenzione di mantenere sua quota (Riscrive accorpando pezzi, aggiunge dettagli da note e presentazione)

MILANO, 15 novembre (Reuters) - Dopo risultati dei primi nove mesi fortemente penalizzati dalla crisi economica, Geox punta a far fruttare la strategia di focalizzazione sul core business per arrivare al 2016 con ricavi vicini al miliardo di euro, circa un terzo in più della cifra stimata per la fine di quest'anno.

Il gruppo - conosciuto per "la scarpa che respira" - sta pagando il difficile contesto macroeconomico e finanziario, soprattutto nell'area dell'Europa mediterranea in cui ha una forte presenza. Uno scenario a cui la società veneta ha risposto con un nuovo assetto organizzativo e manageriale, base per la realizzazione di un business plan 2014-2016 che punta a recuperare marginalità e generare cassa sin dal primo anno.

Il piano, presentato oggi alla comunità finanziaria dall'AD Giorgio Presca insieme ad alcuni manager, prevede un consolidamento nei mercati maturi e un bilanciamento geografico delle vendite per cogliere le potenzialità nei nuovi mercati ad alto potenziale di crescita come Cina, Hong Kong, Nord ed Est Europa. Altro punto strategico è la focalizzazione e la specializzazione per canale distributivo: crescita sostenibile sul wholesale, razionalizzazione e sviluppo del canale retail e crescita del canale online.

"Ho fiducia nel nostro business plan, nel nostro nuovo management e nel mio investimento nella società. Intendo mantenere la mia attuale percentuale di azioni", ha commentato alla fine della presentazione il presidente Mario Moretti Polegato, azionista di maggioranza con il 71% circa.

A Piazza Affari il titolo reagisce bene alla presentazione del piano e intorno alle 15,30 sale del 2,3%, dopo essere arrivato a guadagnare fino al 3,3% con volumi in linea.

  Continua...