Saras, in rosso in trim3 per 36,4 mln, ricavi in flessione, pesa raffinazione

venerdì 15 novembre 2013 07:43
 

MILANO, 15 novembre (Reuters) - Saras chiude il terzo trimestre con un risultato netto in rosso per 36,4 milioni di euro rispetto ai 110 milioni di utile registrato nello stesso periodo 2012, secondo una comunicato.

Nei nove mesi il rosso si attesta a 237,6 milioni da -7,7 milioni dei primi nove mesi del 2012. A pesare sui conti il peggioramento dei margini di raffinazione nel 2013 che ha penalizzato i risultati del segmento raffinazione.

Nei nove mesi i ricavi sono stati pari a 8.329 milioni, in calo del 7% rispetto ai primi nove mesi del 2012. Tale andamento è riconducibile principalmente ai minori ricavi dei segmenti Raffinazione e Marketing, in conseguenza alla flessione registrata dai prezzi dei prodotti petroliferi, spiega la società.

Nella nota il presidente Gian Marco Moratti sottolinea che "il terzo trimestre è stato estremamente difficile per il settore della raffinazione europea, in quanto i margini di lavorazione hanno toccato minimi storici. In tale contesto, il gruppo ha proseguito con determinazione il proprio percorso di riorganizzazione societaria e di sviluppo di un nuovo modello di business, incentrato sulla partnership commerciale con la società Rosneft".

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia