Mps, perdita trim3 a 138 mln sotto consensus, core Tier1 a 11,1

giovedì 14 novembre 2013 18:10
 

ROMA, 14 novembre (Reuters) - Banca Mps, ha chiuso il terzo trimestre del 2013 con una perdita netta di 138,3 milioni che porta il rosso dei primi nove mesi a 518,3 milioni. La perdita del trimestre è inferiore al consensus di 11 analisti che, nella mediana delle stime, si attendevano una perdita di 155 milioni.

La perdita include interessi sui Monti bond per 77 milioni nel trimestre, che ammontano a 238 milioni nei primi 9 mesi.

Mps, secondo la nota diffusa dopo il cda, ha rettificato crediti nei primi nove mesi per circa 1,54 miliardi.

Un anno fa la perdita della terza banca italiana alla fine di settembre era stata di circa 1,67 miliardi.

Alla fine di settembre, dice una nota della banca senese, il Core Tier 1, inclusi i cosidetti Monti bond, è salito marginalmente all'11,1% dal 11% registrato a fine giugno.

Mps aspetta il via libera di Bruxelles per un piano di ristrutturazione con cui mira a restiture entro il 2014 fino a 3 miliardi dei 4,07 ricevuti dal Tesoro come prestito oneroso, attraverso la sottoscrizione dei cosiddetti Monti bond.

Il piano prevede un aumento di capitale, finora annunciato per 2,5 miliardi, che potrebbe salire fino a 3 miliardi, secondo indiscrezioni di stampa non smentite.

(Stefano Bernabei)