13 novembre 2013 / 08:53 / 4 anni fa

PUNTO 3-Popolari, bene Ubi dopo risultati, netto calo Banco Popolare

(cambia titolo, aggiunge commenti analisti e dettagli, aggiorna andamento titoli)

MILANO, 13 novembre (Reuters) - Popolari sotto i riflettori in borsa con Banco Popolare e Ubi che reagiscono in modo opposto ai risultati, mentre gli investitori esprimono cautela su Pop Milano e Bper.

Ubi ha chiuso un terzo trimestre in flessione ma sopra il consensus degli analisti.

La banca ha registrato il trimestre "più bello tra le popolari, si è mostrata la più solida, con il miglior andamento dei ricavi", dice un trader.

L'utile netto di Ubi "è in linea con le nostre attese, migliori delle previsioni sono il margine di interesse e il trading income", dice un analista.

Poco dopo le 14 Ubi sale dello 0,7% a 5,115 euro, ritracciando dai maggiori rialzi della mattinata insieme ad un mercato in deciso ritracciamento.

In fondo al listino Banco Popolare perde il 4,76% a 1,36, mentre Pop Milano, stabile in mattinata, cede il 2,24% a 0,458 euro. Debole anche Pop Emilia Romagna in calo dell'1%.

BANCO POPOLARE, FOCUS RESTA SU CAPITALE

Banco Popolare ha chiuso i primi nove mesi del 2013 con un utile netto di 165 milioni contro il rosso di 54 milioni di un anno prima. I conti di periodo evidenziano tuttavia una crescita delle rettifiche per deterioramento crediti, pari a 689 milioni con una contribuzione del terzo trimestre, pari a 248 milioni, in crescita del 17,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Cresce di conseguenza anche il costo del credito.

Natixis ha dato giudizio NEUTRAL con target a 1,3 euro.

I "risultati sono inferiori alle attese a causa del rallentamento dei ricavi da interessi e da commissioni e per le elevate rettifiche su crediti", dice un secondo analista.

Il primo parla di dati leggermente inferiori alle previsioni e outlook cauto.

Il focus del mercato sull'istituto guidato da Pier Francesco Saviotti è sull'asset quality, in deterioramento, e soprattutto sul capitale anche in vista dei nuovi test europei dell'anno prossimo, anche se il management della banca non vede particolari problemi.

Pop Milano parte bene in borsa, ma perde terreno negli scambi successivi.

"Sulla Milano vediamo un trimestre discreto, ma c'è qualche scommessa di natura speculativa legata agli assetti societari, anche se nessuno ha le idee chiare; il disordine fa gioco e fa ben sperare per il futuro".

Risultati sostanzialmente in linea per Pop Emilia Romagna, di cui alcuni analisti sottolineano però la debolezza dell'asset quality anche se in linea con le a media delle popolari. I giudizi degli analisti sulla posizione a livello di capitale sono tuttavia positivi.

(Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below