PUNTO 1-Banca Carige, perdita 9 mesi a 1,3 mld con svalutazioni, procedimento Consob su conti

lunedì 11 novembre 2013 19:16
 

(Aggiunge dettagli su perdita netta, svalutazione quote Banca d'Italia, cambia titolo)

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Banca Carige ha chiuso i primi nove mesi con una perdita netta normalizzata di 139,1 milioni, che sale a 1,3 miliardi tenendo conto delle svalutazioni, secondo un comunicato.

Nel terzo trimestre si è provveduto ad effettuare svalutazioni straordinarie su alcune poste patrimoniali dell'attivo quali crediti (101,8 milioni), titoli (22,3 milioni) e immobili (35,1 milioni).

La banca ha soprattutto deciso di svalutare avviamenti al 30 settembre a 131,9 milioni da 1,78 miliardi, con una rettifica negativa per 1,648 miliardi.

Di queste svalutazioni, 666,8 milioni riguardano la quota di Banca d'Italia, valutata ora nel suo complesso 7 miliardi. Carige valutava Bankitalia 23,5 miliardi - usando il patrimonio netto come proxy del fair value - e iscriveva il suo 4,03% a quasi 950 milioni.

Con specifico riferimento alla svalutazione degli avviamenti e all'adeguamento del valore delle quote di capitale della Banca d'Italia, la banca ha tenuto altresì conto della comunicazione inviata dalla Consob lo scorso 8 novembre sull'avvio di un procedimento nella quale ha formulato l'ipotesi di sussistenza di profili di criticità nel bilancio d'esercizio e consolidato della banca al 31 dicembre 2012, nonché nella relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2013.

Quanto alla tempistica del piano industriale, il nuovo AD Piero Montani in conferenza stampa a Genova ha spiegato di non essere in grado di dire con certezza, garantendo però che la banca farà "il possibile per accelerare i tempi".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...