Atlantia, in primi 9 mesi cala utile e traffico

venerdì 8 novembre 2013 17:08
 

ROMA, 8 novembre (Reuters) - Un calo del traffico dei primi 9 mesi dell'1,9% in Italia e una crescita del 6,3% di quello sulla rete gestita all'estero sono la sintesi dell'andamento dei primi tre trimestri del gruppo Atlantia, che vede per il 2013 ancora poco spazio per migliorare in Italia mentre avrà un contributo crescente dall'estero.

Secondo la nota del gruppo, l'utile netto dei primi 9 mesi, della holding autostradale della famiglia Benetton, è in calo del 20,6% rispetto al 2012 a 558 mln euro, ma a parità di perimetro salirebbe dell'8,4%, con i ricavi consolidati a 3,167 mld e l'Ebitda a 1,995 miliardi in crescita rispettivamente del 4 e del 5% ma praticamente piatti a parità di perimetro di consolidamento.

Atlantia ha detto anche che il consiglio ha deliberato un acconto su dividendi di 0,355 euro/azione, in linea con l'anno scorso, subordinatamente all'efficacia della fusione per incorporazione di Gemina in Atlania.

Infine Atlantia osserva che il progetto francese di Ecomouv, consorzio controllato al 70% che ha l'appalto per realizzare e gestire la tassa sui mezzi pesanti in Francia, è stata sospesa non soppressa ma il quadro politico e sociale francese è teso sull'applicazione di questa tassa, e quindi il quadro resta incerto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia