Telefonica, utile netto nove mesi in calo del 9%

venerdì 8 novembre 2013 09:16
 

MADRID, 8 novembre (Reuters) - Telefonica, pur battendo le attese degli analisti, ha registrato un utile netto in calo del 9% nei primi nove mesi dell'anno, risentendo del debole mercato domestico e della discesa delle valute latinoamericane.

Il gruppo telefonico - che questa settimana ha raggiunto un accordo per vendere la propria divisione ceca, pagato il primo dividendo in 18 mesi e aperto la porta a un aumento dell'investimento in Telecom Italia - ha reso noto che l'utile netto è stato pari a 3,145 miliardi di euro. Un sondaggio Reuters aveva previsto 2,997 miliardi di euro.

Anche i ricavi sono scesi dell'8,4% a 42,626 miliardi, mentre l'utile operativo prima di svalutazioni e ammortamenti è diminuito del 10,7% a 14,1 miliardi di euro.

Telefonica ha detto di vedere segni di stabilizzazione del mercato europeo nel terzo trimestre e che la strategia di concentrarsi sul taglio del debito attraverso la vendita di asset non startegici in Europa e in America Latina darà presto dei risultati.

L'indebitamento netto era pari a 46,101 miliardi di euro a fine settembre, centrando l'obiettivo di fine anno di un debito sotto i 47 miliardi di euro tre mesi prima del tempo.

La banca ha infine confermato la guidance e il dividendo di 0,75 euro per il 2013.

Nelle prime battute il titolo cede circa lo 0,7% a Madrid.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia