Finmeccanica, perdita netta trim3 a 73 mln da utile 74 mln in trim3 2012

giovedì 7 novembre 2013 20:13
 

ROMA, 7 novembre (Reuters) - Finmeccanica ha realizzato nel terzo trimestre una perdita netta pari a 73 milioni di euro da un utile di 74 milioni nello stesso periodo del 2012. Nel periodo i ricavi sono stati pari a 3,67 miliardi da 3,97 nel 2012. Il gruppo vede una riduzione del 5-10% target Ebita 2013 senza il settore energia.

E' quanto si legge in una nota del gruppo.

Per quel che riguarda i risultati dei nove mesi Finmeccanica dice di avere ottenuto risultati positivi nel core business dell'aerospazio e della difesa e di avere avuto risultati negativi con Ansaldo Breda.

Secondo la nota "nell'aerospazio e difesa il processo di ristrutturazione ha consentito di:

* raggiungere gli obiettivi relativamente a ordini (8.171 milioni di euro) e ricavi (9.978 milioni di euro);

* superare l'Ebita atteso (pari a 712 milioni di euro);

* mitigare parzialmente gli effetti negativi sul Focf determinati dai mancati incassi del contratto indiano di AgustaWestland".

Diverso il discorso per Ansaldo Breda che "non ha raggiunto alcuno degli obiettivi assegnati realizzando ordini per soli 63 milioni di euro, ricavi per 402 milioni di euro, Ebita negativo per 94 milioni di euro. Tali risultati contribuiscono negativamente alla performance del Gruppo, determinando una perdita netta al 30 settembre 2013".

Per l'esercizio 2013, tuttavia, il gruppo prevede di realizzare un utile netto consolidato positivo, anche grazie al closing dell'operazione di cessione di Ansaldo Energia, previsto entro la fine dell'anno.   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Finmeccanica, perdita netta trim3 a 73 mln da utile 74 mln in trim3 2012 | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,210.57
    -0.38%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,469.55
    -0.38%
  • Euronext 100
    1,028.06
    +0.00%