PUNTO 1-Telecom Italia annuncia bond convertendo da 1,3 mld, cala Ebitda trim3

giovedì 7 novembre 2013 19:32
 

(Aggiunge nuovi elementi da nota)

MILANO, 7 novembre (Reuters) - Telecom Italia chiude il terzo trimestre con un calo dell'Ebitda organico a una cifra, conferma con qualche avvertenza le previsioni 2013 e annuncia il collocamento tra oggi e domani di un bond a conversione obbligatoria per massimi 1,3 miliardi.

Il bond, da convertire in azioni Telecom Italia a novembre 2016, potrà essere rimborsato cash se l'assemblea da convocare entro febbraio 2014 per l'approvazione dell'aumento di capitale al suo servizio dovesse bocciare l'operazione.

Secondo una nota della società, l'Ebitda del terzo trimestre si attesta a 2.697 milioni di euro, in calo del 7,1% in termini organici; l'utile del trimestre a 505 milioni, in calo di 191 milioni; il debito netto a fine settembre è a 28,229 mld, il free cash flow operativo dei 9 mesi raggiunge 2,8 miliardi.

Telecom Italia sul 2013 vede ricavi stabili, un calo dell'Ebitda "mid single digit" e debito netto inferiore a 27 miliardi, in linea con gli obiettivi rivisti a inizio agosto con i risultati dei sei mesi.

La nota dice che "i risultati a consuntivo potrebbero differire, anche significativamente, da quelli previsti per l'intero esercizio 2013" e che le previsioni si basano su assunzioni "ritenute ragionevoli".

SU BOND ATTESO ESITO ASSEMBLEA

Le obbligazioni saranno convertibili in azioni ordinarie e di risparmio e avranno rendimento compreso tra 5,75 e 6,5%.   Continua...