November 8, 2013 / 2:02 PM / 4 years ago

CORRETTO-PUNTO 1-Tenaris debole su risultati trim3 in calo, outlook cauto

5 IN. DI LETTURA

(Corregge la sede del Cda, Lussemburgo e non Buenos Aires)

MILANO, 7 novembre (Reuters) - Seduta in deciso calo per Tenaris .

Attorno alle 16.30, il titolo del produttore di tubazioni in alluminio senza giunture per l'industria energetica perde il 2,89%, a 17,16 euro, dopo aver segnato un minimo di 17 euro.

Tenaris ha chiuso il terzo trimestre con un utile netto di 314 milioni di dollari, in flessione del 28% e sotto le attese degli analisti (393 milioni).

Il Cda, riunitosi ieri a Lussemburgo, ha approvato anche la distribuzione di un acconto sui dividendi di 0,13 dollari per azione e di 0,26 dollari per Ads. L'acconto sui dividendi verrà messo in pagamento il 21 novembre prossimo. Tuttavia, siccome la data non è un giorno lavorativo negli Usa, gli azionisti in tutte le giurisdizioni potrebbero ricevere l'acconto sui dividendi il (o dopo il) 22 novembre, primo giorno lavorativo seguente la data di pagamento, con quotazione ex cedola dal 18 novembre.

Tornando ai conti del terzo trimestre, le vendite sono scese del 9%, a quota 2,415 miliardi di dollari.

L'utile operativo ha registrato una flessione del 21%, attestandosi a 464 milioni.

L'Ebitda è sceso dell'8%, a 622 milioni di dollari. L'Ebitda margin è rimasto sostanzialmente stabile: 25,7% rispetto al 25,8% del secondo trimestre di quest'anno e al 25,6% del terzo trimestre del 2012.

Nella nota, il gruppo guidato da Paolo Rocca spiega che le vendite e l'utile operativo hanno risentito dei ritardi di alcuni progetti, in particolare in Brasile, e di un mix di prodotti Octg meno favorevole, con un rallentamento delle vendite in Medio Oriente e Africa. A ciò si è aggiunto l'impatto delle chiusure stagionali di impianti nell'emisfero settentrionale.

L'utile netto, inoltre, ha pagato dazio a un accantonamento fiscale di 45 milioni di dollari, conseguenza dell'introduzione di una nuova imposta in Argentina.

Decisione Su Norme Antidumping Usa Attesa a Meta' Febbraio

Guardando ai trend, Tenaris dice di attendersi per l'anno prossimo un incremento delle attività dell'oil&gas in Nord America.

Per quanto riguarda il resto del mondo, gli attuali livelli dei prezzi di greggio e gas dovrebbero favorire l'espansione dell'attività di esplorazione in Medio Oriente e nelle aree offshore, mentre è prevista una stabilizzazione nelle altre regioni.

Ne consegue che Tenaris si attende di registrare nel quarto trimestre e nel 2014 vendite forti in Medio Oriente e Africa e in crescita in Nord America. In Sud America, "sebbene le vendite di prodotti Octg siano stimate in aumento grazie a una maggiore attività negli scisti in Argentina, le vendite e le consegne di tubazioni continueranno a essere danneggiate dai ritardi dei progetti in Brasile".

I margini Ebitda, conclude la nota, "sono attesi stabili, mentre il livello complessivo di Ebitda dovrebbe crescere in linea con le vendite".

Nel corso della conference call con gli analisti, Rocca ha spiegato che "l'Ebitda salirà in termini assoluti e la marginalità resterà stabile, probabilmente in leggera crescita".

L'AD ha sottolineato come l'andamento dei risultati dei prossimi mesi, fermo restando il trend solido dei prodotti di fascia alta, "dipenderà dalle vendite di prodotti di gamma inferiore, soprattutto in Nord America".

I fattori di incertezza, ha proseguito Rocca, non consentono di formulare previsioni sull'andamento dei ricavi nel 2014. "Non abbiamo visibilità sull'intero anno", ha argomentato il manager. "Siamo fiduciosi di mantenere i livelli di marginalità nel futuro. Ma non abbiamo visibilità sui ricavi".

Una dinamica che potrebbe cambiare in positivo il business riguarda l'eventuale introduzione di norme antidumping negli Usa.

Germán Curá, numero uno dell'area Nord America, ha spiegato che "la decisione (dell'autorità competente) è slittata a causa dello shutdown governativo. Ragionevolmente ci attendiamo una decisione preliminare a metà febbraio, mentre prima pensavamo che fosse possibile entro la fine dell'anno".

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below