PUNTO 3-Generali batte attese con netto trim3 510 mln, Solvency I ottobre 152%

giovedì 7 novembre 2013 13:41
 

(Aggiunge dichiarazioni da conference call)

di Gianluca Semeraro

MILANO, 7 novembre (Reuters) - Generali batte le attese nel terzo trimestre e guarda con ottimismo ai risultati dell'intero anno forte anche di un miglioramento degli indicatori patrimoniali grazie alle cessioni formalizzate quest'anno.

"E' il miglior risultato da cinque anni a questa parte. Abbiamo avuto finora tre trimestri superiori a quelli dell'anno precedente. Ci auguriamo e pensiamo che questo trend sia mantenibile per la fine dell'anno e questo ci induce all'ottimismo", ha spiegato il Ceo Mario Greco in un briefing telefonico con la stampa, aggiungendo che, invece, sul tema dividendo "è troppo presto".

"Non si può parlare di dividendo alla fine del terzo trimestre o ai primi di novembre", ha detto.

Il terzo trimestre si è chiuso con un utile netto di 510 milioni, che porta il dato dei primi nove mesi a 1,6 miliardi con un progresso dell 40,4%. Un anno fa l'utile netto trimestrale era stato di 291 milioni.

Un sondaggio Reuters, condotto con sette analisti, convergeva su un utile netto del terzo trimestre di 450 milioni, mentre un consensus di mercato costruito con una ventina di broker indicava 462 milioni.

Il risultato operativo si attesta a 3,4 miliardi e cresce del 6,2%, grazie all'effetto del segmento danni (+20,3%), dice una nota. Nel solo terzo trimestre il dato è pari a 984 milioni (1,009 miliardi nel sondaggio Reuters).

Per il 2013 il gruppo conferma la stima di "un miglioramento del risultato operativo complessivo, in termini omogenei".   Continua...