Pirelli vede Ebit margin a oltre 15% in 2017, Roi al 28%

mercoledì 6 novembre 2013 08:46
 

MILANO, 6 novembre (Reuters) - Il gruppo Pirelli vede al 2017 Ebit in crescita a oltre il 15% dal 13% circa atteso nel 2013 e un return on equity (Roi) al 28% dal 20% attuale.

Lo dice una nota della società, che descrive le linee guida del nuovo piano industriale.

Il debito netto è atteso a circa 500 milioni nel 2017, con un rapporto debito netto su Ebitda in calo a 0,3 volte da 1,2 stimato nel 2013.

La generazione di cassa prima dei dividendi è prevista a 1,6 miliardi, con dividendi per 700 milioni e payout al 40% dell'utile netto consolidato.

Il gruppo farà investimenti per 1,6 miliardi nei quattro anni del piano.

Sono attese ulteriori efficienze per 350 milioni.

Gli obiettivi del piano 2011-14 rivisti nel corso degli anni prevedevano al 2014 fatturato a circa 7,7 miliardi di euro, Ebitda al 19-20%, Ebit dopo gli oneri straordinari al 15-16%.

Il debito netto in rapporto all'Ebitda doveva calare allo 0,7 nel 2014 e allo 0,4 nel 2015. La cedola era prevista al 40% dell'utile netto consolidato cumulato nel periodo 2012-14.

Il Roi era atteso al 26% nel 2014 e al 29% nel 2015.   Continua...