5 novembre 2013 / 17:34 / tra 4 anni

PUNTO 1-GTech, cala utile trim3, vede Ebitda 2013 su parte alta guidance

(Aggiunge dettagli da nota)

MILANO, 5 novembre (Reuters) - GTech chiude il terzo trimestre con ricavi in calo dell‘1,4% a 730,2 milioni (ma in crescita dell‘1,4% a cambi costanti) e con un utile netto di 32,2 milioni da 49 milioni (-34,3%).

L‘Ebitda, dice una nota, si è contratto dell‘11% a 219 milioni, al netto di un accantonamento straordinario di 30 milioni per la soluzione della vertenza relativa alle slot machine in Italia.

Il consensus, secondo le stime raccolte tra 5 analisti, era di un Ebitda di 248 milioni e ricavi di 731 milioni.

L‘indebitamento finanziario netto a fine settembre ammonta a 2,59 miliardi da 2,55 miliardi a fine 2012. Nel terzo trimestre è migliorata di 77 milioni rispetto al secondo trimestre 2013, sottolinea la nota.

Sulla posizione finanziaria netta, il gruppo ribadisce di essere “ben posizionato per raggiungere l‘obiettivo di fine anno”. “Prevediamo inoltre di collocarci nella parte alta della guidance di Ebitda per il 2013, escludendo l‘impatto dell‘accantonamento destinato alla definizione agevolata della vertenza sugli apparecchi da intrattenimento in Italia”, proeguen la nota che conferma anche la “stretta disciplina” sugli investimenti.

Lo scorso marzo il gruppo ha indicato per il 2013 ricavi in aumento a 3,2-3,3 miliardi e un Ebitda a 1,05-1,07 miliardi, rispetto ai 3,08 miliardi di ricavi e agli 1,03 miliardi di Ebitda del 2012.

Nel dettaglio, i ricavi della regione Americhe sono stati pari a 251 milioni, segnando un incremento del 17% (+25% a cambi costanti), in Italia sono scesi a 398 milioni da 412 milioni soprattutto a causa della riduzione del fatturato degli apparecchi da intrattenimento, mentre è cresciuto il contributo del Lotto e delle lotterie istantanee. I ricavi del segmento Internazionale sono ammontati a 81 milioni da 113.

I 30 milioni di accantonamento che pesano sull‘Ebitda riflette la percentuale massima del 30% del danno di 100 milioni quantificato dalla Corte dei Conti nella sentenza di primo grado. L‘Ebitda ricorrente è stato pari a 249 milioni, in crescita dell‘1% (+3% a cambi costanti).

Il prossimo 8 novembre la Corte dei Conti dovrebbe decidere se accettare di ridurre a 20 milioni la somma dovuta da GTech alla luce delle recenti modifiche legislative introdotte sulla questione della sanatoria per i danni erariali contestati a dieci concessionari di slot machine, tra cui la controllata di GTEch Lottomatica Videolot Rete.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below