PUNTO 1-Lusso, su mercato globale 2013 pesa effetto cambi, bene Usa-studio

lunedì 28 ottobre 2013 17:38
 

* Vendite beni personali lusso 2013 +2% a tassi correnti a 217 miliardi euro

* Pesa deprezzamento yen, in termini reali crescita supera 2012

* Crescita media annua 2013-2016 vista a +3-5%

* Cinesi sono quasi un terzo mercato tra consumo locale e turismo (Riscrive con dettagli da presentazione)

MILANO, 28 ottobre (Reuters) - Un mercato globale del lusso che rallenta, penalizzato dall'effetto cambi, ma che continua a mostrare nel medio periodo fondamentali solidi e che nel 2013 vede le Americhe superare la Cina come principale motore di crescita del settore.

Questo il quadro emerso dal tradizionale "Osservatorio Altagamma" che si è svolto oggi a Piazza Affari, con una prima parte dedicata al rilancio di Milano come vetrina della creatività.

"Ci lasciamo alle spalle la crescita a doppia cifra degli anni passati", ha commentato Claudia D'Arpizio, partner di Bain&Co, illustrando i risultati dell'osservatorio.

Nel 2013 il mercato globale dei beni personali di lusso - stima Bain - crescerà infatti di un modesto 2% a 217 miliardi di euro a tassi correnti, influenzato da effetti valutari oltre che dalla persistente crisi economica europea e dal cambio di rotta della Cina, passata da una fase di forte espansione al consolidamento delle posizioni. Nel 2012 la crescita era stata pari al 10% dopo un +11% nel 2011 e un +13% nel 2010.

La performance è stata in gran parte penalizzata dalle fluttuazioni delle valute: a cambi costanti la crescita del 2013 si attesterebbe al 6%, in lieve aumento rispetto al +5% dell'anno scorso. La svalutazione dello yen è la causa di oltre la metà del divario tra crescita reale e nominale, ha spiegato D'Arpizio.   Continua...