PUNTO 1-Electrolux,utili trim3 mancano previsioni,revisione su fabbriche Italia

venerdì 25 ottobre 2013 12:02
 

(Aggiunge dettagli su Italia, andamento titolo)

STOCCOLMA, 25 ottobre (Reuters) - Electrolux ha annunciato nuovi tagli dei costi e "un'indagine di competitività sostenibile" sulle quattro fabbriche in Italia per affrontare meglio le difficoltà del mercato in Europa, dopo aver registrato un calo più ampio del previsto degli utili del terzo trimestre.

Il titolo alle 11,55 perde il 7,47%.

Il gruppo produttore di elettrodomestici ha già tagliato pesantemente i costi e spostato la produzione nei mercati emergenti per mantenere alti i margini, in attesa di una ripresa su entrambi i lati dell'Atlantico.

La società ha alzato le sue previsioni per la domanda negli Stati Uniti ma ha aggiunto che le richieste in Europa restano deboli.

"Le nostre operazioni in Europa continuano ad essere danneggiate dalle difficili condizioni del mercato, soprattutto nell'Europa meridionale, con un impatto negativo su volumi e ricavi", ha spiegato l'AD Keit McLoughlin in una nota.

"In risposta alle attuali condizioni del mercato in Europa, abbiano iniziato un programma di riduzione per adattare la struttura costi del gruppo".

Per quanto riguarda l'Italia, dove il gruppo impiega nel complesso oltre 6.000 persone, Electrolux ha deciso "di aprire un'indagine su tutti gli stabilimenti italiani di elettrodomestici per verificare se e con quali azioni di innalzamento di competitività e riduzione di costo sia possibile ripristinare la sostenibilità delle produzioni oggi gravemente compromesse nel contesto europeo".

Gli stabilimenti si trovano a Forlì (800 dipendenti), Porcia, in provincia di Pordenone (1.200 dipendenti), Solaro, in provincia di Milano (900 persone) e Susegana, in provincia di Treviso (1.000 persone).   Continua...