Mps pesante in Borsa dopo nuovo piano con aumento da 2,5 mld

lunedì 9 settembre 2013 09:44
 

ROMA, 9 settembre (Reuters) - Forte calo di banca Mps alla riapertura dei mercati dopo l'annuncio ufficiale che entro il 2014 l'istituto dovrà trovare 2,5 miliardi con un aumento di capitale per ripagare parte degli oltre 4 miliardi ricevuti in prestito dal Tesoro.

Le azioni dell'istituto senese nella prima mezz'ora di contrattazioni sono in calo del 3,3% a 0,2 euro, con scambi intorno a 67 milioni contro una media giornaliera di 123 milioni, con il mercato che si interroga sulla reale capacità di trovare soci per un ammontare, 2,5 miliardi, che è pari all'attuale capitalizzazione.

"Non vedo proprio come il mercato possa prenderla bene. Sarà difficile trovare qualcuno disposto a sborsare tutti quei soldi, non sono davvero pochi", ha detto un trader.

Citi Bank si chiede se questo aumento riuscirà a chiudere finalmente il deficit di capitale della banca e vede due rischi: uno sulla effettiva esecuzione dell'aumento, l'altro legato al prezzo dell'emissione di nuove azioni, per il vincolo imposto da Bruxelles di farlo entro il 2014, viste le perduranti tensioni sui mercati del debito, dell'economia in genere e quelle specifiche della banca.

Anche Icbpi richiama la rilevante dimensione dell'aumento - va ricordato che la banca ha ottenuto dall'assemblea finora la delega per un aumento da un miliardo con esclusione di opzione ai soci e dovrà alzare ora la richiesta a 2,5 miliardi - sottolineando quanto potrà essere difficile trovare nuovi soci.

La Fondazione Mps, oggi il primo azionista con poco più del 33,5%, ha già detto che si diluirà non avendo mezzi per coprire eventuali aumenti riservati ai soci e dovendo utilizzare parte delle azioni per pagare un debito residuo da 350 milioni con le banche creditrici.

Se la banca non dovesse riuscire a ripagare entro il 2014 il debito con il Tesoro attraverso l'aumento, i Mont bond - sottoscritti dal Mef per oltre 4 miliardi - andrebbero convertiti nazionalizzando la banca.

Negativo anche il commento di altri analisti che ritengono del tutto improbabile che Mps riesca a ripagare gli interessi sul prestito del Tesoro e a rimborsare il capitale ricevuto.

  Continua...