RPT - Pubblicità, Upa vede sem1 a -18%, calo 12-13% a fine anno

mercoledì 3 luglio 2013 15:21
 

(elimina refuso da titolo)

MILANO, 3 luglio (Reuters) - Gli investimenti pubblicitari in Italia risultano ancora in forte calo, con un primo semestre che si chiude in contrazione del 18% e l'intero anno atteso tra -12% e -13%.

Lo ha detto il presidente di Upa Lorenzo Sassoli de Bianchi in occasione dell'assemblea annuale dei soci.

"Sono dati ancora preoccupanti" ha detto, sottolineando che nel secondo semestre ci sarà un miglioramento rispetto alla prima parte dell'anno ma "si tratterà solo di un rimbalzo tecnico".

"Prevediamo di chiudere il 2013 con un calo complessivo del 12/13%; oggi siamo al -18%" ha dichiarato, precisando che resta forte il problema dello spostamento degli investimenti delle grandi multinazionali dall'Italia verso mercati considerati più redditizi.

Il presidente dell'associazione utenti pubblicitari ha nuovamente auspicato "una cura shock" per il mercato con l'introduzione di sgravi fiscali per gli investimenti.

(Claudia Cristoferi)

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia