Fininvest chiude 2012 in perdita per 285 milioni, pesano svalutazioni

venerdì 28 giugno 2013 19:23
 

MILANO, 28 giugno (Reuters) - Fininvest chiude il 2012 con una perdita netta consolidata di 285,2 milioni dall'utile di 7,5 milioni del 2011.

Escludendo gli impatti derivanti dalle rettifiche di valore e da altri costi non ricorrenti, sottolinea una nota, la holding della famiglia Berlusconi registrerebbe un utile di 59,4 milioni di euro.

Chiude in perdita per 193,1 milioni dopo svalutazioni per 220 milioni anche Fininvest Spa, che non ha distribuito dividendi. A marzo i soci avevano deciso di distribuire utili per 93,6 milioni attingendo alle riserve.

Il gruppo, che controlla Mediaset e Mondadori e ha una partecipazione rilevante in Mediolanum , informa che complessivamente svalutazioni e oneri non ricorrenti ammontano a oltre 650 milioni.

I ricavi consolidati sono scesi dell'11,3% a 5,154 miliardi, il margine operativo lordo è diminuito del 35,3% a 1,259 miliardi.

Il risultato operativo fa segnare una perdita di 490,5 milioni da un utile di 609,9 milioni nel 2011.

L'indebitamento finanziario netto migliora a 1.881,3 milioni da 2.077,5 milioni di fine 2011 "grazie alla significativa generazione di cassa ordinaria pari a 217 milioni", dice la nota.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...